Almanacco del Giorno Mantide Religiosa - Almanacco
Voce dell'Almanacco del 15 maggio, per la rubrica 'Il Mondo degli Animali'. Evento avvenuto 4 anni fa. La Mantide religiosa o mantide europea, nome scientifico Mantis religiosa Linnaeus, appartiene alla famiglia delle Mantidae. Ha una...

Il Mondo degli Animali

Mantide Religiosa


mercoledì 15 maggio 2013 (4 anni fa)

Mantide Religiosa: La Mantide religiosa o mantide europea, nome scientifico Mantis religiosa Linnaeus, appartiene alla famiglia delle Mantidae. Ha una colorazione che va dal verde al marrone chiaro, la femmina può raggiungere i sette centimetri, mentre il maschio i sei. Il viso è triangolare e presenta sulla sua sommità due grandi occhi sporgenti che portano al culmine un piccolo puntino nero che assomiglia ad una pupilla. Sono insetti che possono ruotare la testa di 180 gradi e hanno un'ottima vista. Posseggono un protorace slanciato e zampe lunghe e acuminate specializzate per la cattura delle prede.

Il nome "mantide" deriva dal greco "mantis" e significa "profeta", l'aggettivo religiosa probabilmente fa riferimento alla postura delle zampe anteriori dell'insetto che ricorda un atteggiamento di preghiera.

E' un insetto che vive in zone calde ed aride, ha origini africane ma attualmente è distribuito in Europa meridionale, Asia e America del Nord. Si nutre prevalentemente di piccoli insetti quali mosche e grilli, ma anche piccoli vertebrati, quali lucertole e ranocchi, fanno parte della sua dieta.

Una caratteristica di questo insetto è il cannibalismo nuziale. La femmina dopo essersi accoppiata, o anche durante l'accoppiamento, divora il maschio partendo dalla testa. L'istinto uxoricida è necessario per rifornire la futura mamma delle proteine essenziali ad una rapida produzione di uova.

Una curiosità è che gli antichi greci pensavano che incorrere nello sguardo di una mantide equivalesse ad andare incontro ad un periodo di sventura. Secondo Aristarco, astronomo e fisico greco, la mantide era portatrice di malocchio. Anche secondo gli antichi romani la mantide era un insetto che portava sventura, infatti, se qualcuno si ammalava gli si soleva dire “la mantide ti ha guardato”.
In alcune regioni africane è ritenuta una divinità e sembra che vi siano state delle religioni dove la mantide occupava un ruolo preminente.

Vedi Anche
Altre voci del 15 maggio: Gino Strada fonda Emergency; Biografia: Pierre Curie; Biografia: Flavio Montrucchio; Biografia: Tania Cagnotto; Biografia: Andy Murray; Trento campione d'Italia

{!} inserisci il box Almanacco nel tuo sito o nel tuo blog

Pagine Utili
Santi e eventi 15 maggio
Eventi anno 2013

Android app su Google Play

 
Mondi.it: Almanacco © 2012-2017 Prometheo App Android Informativa Privacy - Avvertenze