Almanacco del Giorno Pavone comune - Almanacco
Voce dell'Almanacco del 6 novembre, per la rubrica 'Il Mondo degli Animali'. Evento avvenuto 4 anni fa. Il pavone comune o "pavone blu", nome scientifico Pavo cristatus, è un uccello ornamentale appartenente alla famiglia dei...

Il Mondo degli Animali

Pavone comune


mercoledì 6 novembre 2013 (4 anni fa)

Approfondimenti
Pavo cristatus
Pavone blu
Pavone comune: Il pavone comune o "pavone blu", nome scientifico Pavo cristatus, è un uccello ornamentale appartenente alla famiglia dei Fasianidi.

Questo gallinaceo ha dimensioni piuttosto notevoli e un dimorfismo sessuale molto marcato. Il maschio è caratterizzato dalla meravigliose penne, che ricoprono il groppone e non la coda come comunemente si dice, che possono raggiungere i due metri di lunghezza. Queste penne sono decorate con disegni a forma di occhio e colori sgargianti. Sulla sommità del capo, il pavone blu ha un ciuffo di poche penne rigide. Testa, collo e petto sono ricoperti da piume di un intenso colore blu elettrico. Gli occhi sono circondati da una zona bianca senza piume e una striscia nera evidenza la parte. Le ali sono coperte da piume bianche pezzate di nero, i fianchi sono gialli. La femmina ha un aspetto meno eccentrico, infatti, ha la testa e le ali brune, il collo e il petto di un colore verde metallico, la coda è bruna ed è corta e squadrata.

Il pavone blu vive allo stato selvatico nelle foreste dell'India e dell'Indocina. Oggigiorno le diverse specie si adattano a vivere in ogni ambiente e sono presenti nei parchi di quasi tutto il mondo. Il pavone si nutre di insetti, frutti e semi. Può vivere fino a 25 anni.

Questo uccello fu importato in Italia dai Romani, che ne curarono l'allevamento sia per la sua bellezza estetica che per la pregevolezza delle sue carni. Solo successivamente, con l'importazione del tacchino, il pavone è stato mantenuto a scopo unicamente ornamentale. Nella mitologia romana il pavone era simbolo della dea Giunone, divinità legata al matrimonio.

Ogni anno, in autunno, il pavone perde le penne decorative del groppone che ricrescono nella stagione degli amori, cioè in primavera, per questo motivo nella mitologia cristiana il pavone rappresentava l'immortalità e la rinascita spirituale.

Il termine pavoneggiarsi deriva proprio dal comportamento del pavone che, durante la stagione degli amori, spiega le meravigliose penne a ventaglio per attrarre le femmine.

Vedi Anche
Altre voci del 6 novembre: Crolla la palestra dei gladiatori a Pompei; Biografia: Mango; Biografia: Ethan Hawke ; Biografia: Richard Mason Rocca; Mondiali di baseball; Doodle: Melbourne Cup

{!} inserisci il box Almanacco nel tuo sito o nel tuo blog

Pagine Utili
Santi e eventi 6 novembre
Eventi anno 2013

Android app su Google Play

 
Mondi.it: Almanacco © 2012-2017 Prometheo App Android Informativa Privacy - Avvertenze