Almanacco del Giorno Biografia: Dario Fo - Almanacco
Chi è, informazioni, foto, qual è la data di nascita, dove è nato, cosa ha fatto Dario Fo, drammaturgo, attore, paroliere e scenografo italiano, Nobel per la letteratura nel 1997. Breve biografia. Voce dell'Almanacco.

Nati in questo giorno

Dario Fo


data di nascita: mercoledì 24 marzo 1926 (91 anni fa)
data morte: giovedì 13 ottobre 2016 (un anno fa)

Dario Fo: Sublime interprete ed innovatore del linguaggio teatrale, è stata una delle figure più eminenti del panorama culturale italiano.

Nato a Sangiano, in provincia di Varese, da giovane si trasferisce a Milano dove frequenta l'Accademia di Belle Arti di Brera e la facoltà di architettura che poi abbandona. Inizia l'attività teatrale e spesso sul palco improvvisa con aria farsesca e satirica. Nel 1952 entra in Rai scrivendo e recitando per la radio "Poer nano", monologhi teatrali.

Nel 1953 prende parte allo spettacolo di satira sociale e politica chiamato "Il dito nell'occhio" e l'anno dopo a "Sani da legare" riferito ai conflitti politici in Italia, testo che viene censurato. Nel 1959 fonda, con la moglie Franca Rame, un gruppo teatrale che subisce numerose censure. Dopo aver scritto diversi testi per "Canzonissima", nel 1963 ritorna a teatro e crea una compagnia teatrale alternativa ma popolare e diventa anche co-sceneggiatore ed interprete di alcuni film per il cinema.

Nel 1969-1970 si dedica a Mistero buffo, la sua opera più famosa che si basa sulla ricerca delle origini popolari attraverso un linguaggio che richiama il medioevo, espressioni antiche miste a neologismi di sua invenzione. Il linguaggio di Dario Fo è il cosiddetto Grammelot, espressione arcaica mista di gesti e parole. Nel 1969 fonda il "Collettivo Teatrale la Comune" ed occupa, nel 1974, la Palazzina Liberty a Milano. Con questa compagnia inscena numerose rappresentazioni che "denunciano" la situazione politico-sociale italiana.

Dopo circa 15 anni di assenza, Fo ritorna sul grande schermo con la sua proverbiale ironia dissacratoria e continua a fare teatro. Nel 1997 ottiene il massimo riconoscimento alla carriera: il Premio Nobel per la Letteratura, "per avere emulato i giullari del Medio Evo, flagellando l'autorità e sostenendo la dignità degli oppressi". Ricevendo il premio, si scaglia contro la vivisezione e la "Direttiva sulla brevettazione di organismi viventi" proposta dal Parlamento Europeo.

Alle elezioni politiche italiane del 2013 dà il proprio appoggio al Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, pubblicando per Chiarelettere "Io e Grillo, coppia buffa e ammaliatrice". Per lo stesso editore, l'anno seguente, firma il primo romanzo, La figlia del Papa, ispirato alla figura di Lucrezia Borgia.

Ricoverato per complicazioni polmonari all'ospedale Sacco di Milano, qui scompare la mattina del 13 ottobre 2016.

Vedi Anche
Rimandi: Biografia: Franca Rame; Almanacco Lombardia
Voci che parlano di Dario Fo: Primo Nobel a un italiano (10/10/1906); Biografia: Franca Rame (18/07/1929)
Altre voci del 24 marzo: Nasce il portale Comuni-Italiani.it; Eccidio delle Fosse Ardeatine; Biografia: Luigi Einaudi; Biografia: Harry Houdini; Biografia: Chiara Cainero; Doodle: Harry Houdini; La Mennulara
Altre voci del 13 ottobre: Istituito il meridiano di Greenwich; Inizia la costruzione della Casa Bianca; Biografia: Margaret Thatcher; Biografia: Marco Travaglio; Biografia: Dario Ballantini; Biografia: Ian Thorpe; Biografia: Antonio Di Natale; Biografia: Elisa Blanchi; L’Italvolley quinta ai Mondiali; Il quaderno di Maya

{!} inserisci il box Almanacco nel tuo sito o nel tuo blog

Pagine Utili
Santi e eventi 24 marzo
Eventi anno 1926
Santi e eventi 13 ottobre

Android app su Google Play

 
Mondi.it: Almanacco © 2012-2017 Prometheo App Android Informativa Privacy - Avvertenze