Almanacco del Giorno Biografia: Édith Piaf - Almanacco
Chi è, informazioni, foto, qual è la data di nascita, dove è nato, cosa ha fatto Édith Piaf, cantautrice francese. Breve biografia. Voce dell'Almanacco.

Nati in questo giorno

Édith Piaf


data di nascita: domenica 19 dicembre 1915 (101 anni fa)
data morte: giovedì 10 ottobre 1963 (54 anni fa)

Approfondimenti
Édith Piaf
Documentario
Live
Édith Piaf: La Marsigliese sta al popolo francese, come lei sta alla storia della canzone transalpina... un monumento nazionale! "Madame passerotto" (traduzione del francese "piaf"), così soprannominata per il fisico minuto e la straordinaria abilità vocale nel passare dai toni dolci a quelli più aspri, compose e interpretò brani memorabili, divenuti colonne sonore dello spirito indomito e passionale di Parigi e della Francia intera.

Nata al civico 72 di Rue Belleville, quartiere operaio di Parigi, da due artisti di strada, Édith Giovanna Gassion visse un'infanzia travagliata, dalle condizioni di degrado familiare (fu allevata dalla nonna paterna, tenutaria di un bordello) e da una grave patologia agli occhi. Insieme al padre, contorsionista, a otto anni cominciò a esibirsi in strada dimostrando tutta la potenza della sua voce.

Nel 1936 registrò la prima canzone, Les Mômes de la cloche, e con il nome d'arte Edith Piaf cominciò a imporsi nel panorama nazionale come interprete anticonformista e passionale, costruendo il mito dell'«usignolo» che, dagli anni Quaranta ai Sessanta, avrebbe incantato le platee di tutto il mondo. Dall'immortale La vie en rose (1946) alla grintosa Non, je ne regrette rien (1960), cantò l'amore per gli uomini e la vita, vissuta senza rimpianti e con la capacità di ripartire ogni volta da zero.

Talent scout di artisti di fama internazionale, quali Charles Aznavour e Leo Ferré, fu molto amata nell'ambiente dello spettacolo (la grande attrice Marlene Dietrich le fece da testimone di nozze). Consumata dall'artrite reumatoide e dall'abuso di antidepressivi, fu stroncata da un aneurisma a Grasse, il 10 ottobre del 1963. Alla sua vita è dedicato il film La vie en rose, diretto da Olivier Dahan, premiato nel 2008 con due Oscar.

Vedi Anche
Rimandi: Biografia: Charles Aznavour; Almanacco Francia
Altre voci del 19 dicembre: In vendita il primo pc di successo; Benigni debutta in TV; Biografia: Italo Svevo; Biografia: Elisa; Biografia: Alberto Tomba; Biografia: Alexis Sánchez; Biografia: Jorge Garbajosa; Biografia: Karim Benzema; Biografia: Andrea Baldini; Doodle: The Lunatic Express
Altre voci del 10 ottobre: Primo Nobel a un italiano; Biografia: Giuseppe Verdi; Biografia: Antonio Albanese; Biografia: Harold Pinter; Biografia: Alberto Cisolla; Biografia: Edoardo Reja; L’Italvolley è quarto ai Mondiali; Doodle: Giuseppe Verdi

{!} inserisci il box Almanacco nel tuo sito o nel tuo blog

Pagine Utili
Santi e eventi 19 dicembre
Eventi anno 1915
Santi e eventi 10 ottobre
Eventi anno 1963

Android app su Google Play

 
Mondi.it: Almanacco © 2012-2017 Prometheo App Android Informativa Privacy - Avvertenze